Auguri Montegranaro, sia l’anno buono!

  Volevo augurare un buon anno nuovo al mio paese. Questo perché sono un ottimista, al contrario di quanto sembri nel vedermi sempre indignato per questo o quello. Non fossi un ottimista mi rassegnerei, come del resto in molti fanno. Invece ancora lotto, magari a volte più stanco, per avere un mondo migliore e una città migliore. Faccio qualcosa, nel … Continua a leggere

La mappa delle antiche mura di Montegranaro

  L’immagine della ricostruzione teorica di come potevano essere le due cinte murarie dell’antica Montegranaro: una intorno al Castrum e l’altra intorno alla città. Notare il congiungimento delle due cinte in prossimità del crinale nord in quanto lo stesso era ed è estremamente scosceso e, quindi, costituiva difesa naturale. Teorizzo una porta in prossimità di via Castelfidardo dove l’attuale chiesa … Continua a leggere

Natale fatto in casa a Montegranaro

  Nel paese senza albero di Natale (ufficiale, pubblico, del Comune per intendersi), la creazione dell’atmosfera delle Feste è toccata e tocca ai cittadini e ai volontari delle varie associazioni. Del resto è così che funziona più o meno per tutto, partendo dalla cultura che, non fosse portata avanti con iniziative volontarie, non si farebbe affatto fatta salva Veregra Street … Continua a leggere

La crepa di viale Gramsci preoccupa. Che succede alla scarpata?

  È tutta terra da riporto, aggiunta al preesistente negli anni ’80 dall’allora sindaco Gianni Basso, la scarpata che degrada da viale Gramsci verso la circonvallazione a Montegranaro. Terra instabile, si sa, che sempre ha dato delle preoccupazioni. Ultimamente, però, si è aperta una vistosa crepa nella carreggiata della strada che va da largo Conti a via Zoli. La crepa, … Continua a leggere

Ipotesi storica sulle mura montegranaresi

  Dai rilievi nel sottosuolo e dai ritrovamenti archeologici recenti nasce un’ipotesi affascinante circa l’importanza militare della nostra città. La Montegranaro altomedievale era di per sé una fortificazione formidabile per la morfologia della collina sulla quale è costruita, estremamente irta e scoscesa. In particolare i crinali a nord e a est risultano tutt’ora estremamente ripidi. I ritrovamenti recenti (ipogei, resti … Continua a leggere

Pagina Fb dell’Assessorato: Lucentini svela il mistero. Ma non dissolve i dubbi.

  Ci pensa Mauro Lucentini, ex Assessore alla Cultura dell’Amministrazione Gismondi, a risolvere l’arcano della pagina Facebook dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Montegranaro costantemente aggiornata nonostante tale assessorato, come del resto tutta l’Amministrazione, sia vacante. Lo fa sulla pagina Facebook dell’Ape con queste parole: Ciao Luca Craia, ti spiego come mai c’è la pagina facebook ma non c’è l’assessore. … Continua a leggere

Arkeo comunica: domenica 22 dicembre distribuzione delle candele. Accendiamo il Centro.

  Per agevolare chi voglia partecipare all’iniziativa “Accendiamo il Centro”, domenica 22 dicembre, dalle ore 9.30 alle ore 12.00 in largo Conti Arkeo distribuirà delle candele. Ovviamente è un’iniziativa di pura sensibilizzazione in quanto si può usare qualsiasi candela, non soltanto quelle che distribuiremo noi. Sarà però un’occasione per incontrarsi e confrontarsi con i Montegranaresi che amano davvero il centro … Continua a leggere

La casa natale del Santo Patrono. Devozione e abbandono.

  Eppure solo pochi anni fa vi fu posta una lapide commemorativa, una lapide appiccicata ad uno dei simboli della memoria corta dei Montegranaresi. Le foto che vedete testimoniano lo stato di abbandono di quella che è la casa natale di San Serafino, il santo patrono di Montegranaro, a cui ogni ottobre tributiamo tutti gli onori e la nostra devozione … Continua a leggere

Arkeo – Accendiamo il centro. Montegranaro si illumina per il centro storico

  Arkeo invita, per il terzo anno consecutivo, i propri concittadini a mettere, la notte del 23 dicembre, antevigilia di Natale, una candela alla finestra. È un gesto simbolico che testimonia quanto i Montegranaresi ci tengano alle loro radici e, in particolare, al centro storico cittadino che ne è il simbolo, anche se maltrattato e degradato. Un gesto che non … Continua a leggere

Partono i lavori per la casa col tetto sfondato. Occasione persa per il Comune.

  Problemi con la casa di fronte e la sua impalcatura.   Sono partiti stamattina i lavori di ristrutturazione dell’edificio di via Palestro ormai noto per il tetto crollato. La casa, oggetto di ordinanza di messa in sicurezza tra le più recenti presenta anche una delle situazioni più serie da un punto di vista della pubblica incolumità. Il proprietario, uno … Continua a leggere